TECNICA ARTISTICA

La linea del futuro nella progettazione automobilistica e` destinata ad avere un passato, come tutte le cose importanti che non si dimenticano. Chi non sa del passato, ha modo di conoscerlo; chi lo conosce lo rivive e provera` senz'altro emozioni. La tecnica di questi dipinti di auto del passato consiste, a grandi linee, nel disegnare accuratamente a matita, con le diverse sagome del mestiere, la linea dell'automobile desiderata, su un foglio di carta.
Si passa quindi alla preparazione dei colori a tempera : si amalgamano separatamente quattro o cinque tonalita` dello stesso colore e si inizia la stesura di esso dalla zona piu` vasta e piu` rilevante : la carrozzeria. Sciolto nell'acqua, il colore non dovra` essere ne` troppo diluito, ne` troppo denso in modo da poterlo trattare bene.
Dopo di che si stendono le prime sfumature trasferendo con un pennello i diversi toni di colore, le diverse sfumature hanno un effetto immediato sulla sensibilita` umana. Piu` si agisce sul colore, piu` la sfumatura ha l'effetto voluto, ma bisogna dire basta al momento giusto. L'intensita` del colore suscita delle emozioni in modo che chi le osserva ne rimane colpito. Man mano che i colori si stendono sulla carta il disegno prende vitalita`. Solo col contrasto dei diversi colori si vedra` che l'automobile acquista volume e vibrazione, perche` come c'e` il suono del silenzio, esiste la musica del colore. Le ultime operazioni da fare sono piccoli particolari, le rifiniture e i colpi di luce. L'accostamento di diversi colori fa emanare sensazioni inesprimibili a parole e percepibili solo dall'animo : magazzino della sensibilita`. Questa e` la finalita` dell'arte : suscitare emozioni e sviluppare la sensibilita` che molte volte e` assente in noi.